Pasquetta 2011: dieci cose da fare il 25 aprile 2011 a Milano

cosa fare pasquetta 25 aprileManca poco a Pasquetta 2011 - che quest'anno cade insieme al 25 aprile, mannaggia... - lunedì prossimo si può staccare un po'. Ok: ma che cosa si può fare? Di post del genere in passato ne abbiamo scritti un po', se il tempo tiene - lo sciopero quella settimana invece era saltato - che cosa possiamo fare?

1) Il weekend proustiano. Oggi è la vigilia di venerdì e ciò è bene, pianifichiamo la ricerca del tempo perduto nei luoghi delle nostre villeggiature da bambini. Che abbiate passato le vostre infanzie a Pietra Ligure, a San Colombano al Lambro o a Milano Marittima, è un'idea da tenere in considerazione.

2) La colossale grigliata di pesce. Occhio, che lunedì i pesciai saranno chiusi: come vi ricordavo in un post dello scorso San Valentino in via Sammartini ci sono un po' di pescherie - io di solito vado da Pesce Vivo, ma lì va a gusti - pregate nel sole e nel caldo, cercate un amico con barbecue cui squattare un giardino.

3) La colossale grigliata di carne. Stesso discorso: pianificate con cura la spesa che il 25 aprile molti negozi saranno chiusi. Dove rifornirsi? Trovate la macelleria nella vostra zona su Rete Imprese: caricatevi di salsiccine, spiedini e hamburger, pregate nel sole e nel caldo, cercate un amico cui squattare un giardino.

4) La colossale grigliata al parco. Niente amico cui occupare il giardino? Mica serve una casa privata per fare una grigliata. Sì, si può fare anche all'aperto - non ovunque - se volete qualche dritta c'è un bel thread nel forum di Carne al Fuoco. Alternativa: il Monte Barro, ricordo una grigliata mica male a Pasquetta lì un paio d'anni fa.

5) Tre libri su Milano. Volete rilassarvi e passare la giornata leggendo in un parco qualunque? Nessun problema: tre libri su Milano? Due dritte in vista delle Comunali 2011 potrebbero essere Cambiare Milano si può di Giuliano Pisapia e Io Letizia, il sindaco di Milano si racconta, autobiografia di cui potete immaginare l'autrice. Ve ne sbattete allegramente delle elezioni? Leggetevi 101 personaggi che hanno fatto grande Milano di Andrea Accorsi.

6) Tre film su Milano. Volete rilassarvi e passare la giornata tappati in casa magari con la tapparella giù per un effetto cinema casalingo? Tre film girati Milano? Elenco completo su Wikipedia, scegliendone uno per le ultime tre decadi, direi Fame chimica, di Paolo Vari e Antonio Bocola, 2003, poi Anni 90, di Enrico Oldoini, 1992 e infine Ho fatto splash, di Maurizio Nichetti, 1980. Ma la lista potrebbe allungarsi parecchio...

7) Il Virgilio del fuori porta. Vate delle nostre gite fuori porta, Carlo Prevosti andrebbe stampato. Non i suoi post: proprio lui direttamente, andrebbe edito insieme alle decine e decine di post che ha dedicato alle gite fuori porta in Lombardia e non solo. Tante idee e tanti suggerimenti sul link alle gite fuori porta.

8) Manifestiamo? Il 25 aprile, Festa della Liberazione, è una data in cui scendere in piazza è cosa buona e giusta. Invece già solo per trovare le informazioni per il post di ieri, ho dovuto spulciare url su url alla ricerca di orari e luoghi: segno che purtroppo l'attenzione non è altissima. Partenza corteo ore 14.30 in Porta Venezia.

9) Un pomeriggio al museo. Trab vi ricordava del nuovo museo archeologico di Milano: è gratis fino al 19 giugno, per cui si presenta un'ottima occasione per abbinare cultura e braccinocortismo. Al Museo della Scienza e della Tecnica che si fa invece? Qui tutto il loro programma per le festività pasquali.

10) So 90/91's. Tutti voi conoscete la linea 90/91: da un po' di tempo ho in mente di farci qualcosina sullo stile di quanto avevamo fatto in passato con i ragazzi dell'AMSA. Dedicatevi all'esplorazione psicogeografica della circolare che abbraccia la città. Biglietto, blocco di appunti, 75 minuti di tempo a loop di circonvallazione.

  • shares
  • Mail