Ho lasciato un idiota e ho trovato un piccolo principe: Bookcrossing nei Chiostri dell'Umanitaria domani dalle 11 alle 19



Il 23 aprile era la Giornata Mondiale del Libro, proclamata dall'Unesco. Milano celebra la festa sabato 30 dalle 11 alle 19, presso i Chiostri dell'Umanitaria (via San Barnaba 48), dietro il tribunale. "Ho lasciato un idiota e ho trovato un piccolo principe" è il titolo (geniale) dell'iniziativa del Bookcrossing a cielo aperto organizzato dalla Fnac.

Il meccanismo è quello del bookcrossing - si prendono dei libri e in cambio se ne prendono altri - ma con una differenza: i titoli negli scaffali sono offerti da una quarantina di editori. Si possono fare al massimo 5 cambi. Lo special guest della giornata, alle ore 17, è Francesco Bianconi dei Baustelle, che presenta in anteprima il suo romanzo d'esordio "Il regno animale" (Mondadori) che narra la storia del giornalista precario Alberto.

Altro appuntamento in giornata, dalle 18 alle 23, alla Palazzina Liberty (largo Marinai d'Italia 1), si celebrano i 30 anni della casa editrice milanese Marcos Y Marcos con "Trent'anni DiVersi". Si alterneranno la lettura delle poesie finaliste del concorso dedicato alla diversità, ai reading di alcuni autori della scuderia cartacea, da Franco Buffoni a Cristiano Cavina, da Maurizio Matrone a Paolo Nori. Ospite anche il regista Sergio Basso, autore del documentario inchiesta "Giallo a Milano" e dalle 20 alle 23 la musica dal vivo di un quartetto.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: