Manifesti Associazione Coscioni Buenos Aires, ma alla fine li hanno tolti?

radicali buenos aires coscioni moratti

Sarà finita la campagna per il 5 x 1000 dell'Associazione Luca Coscioni, perché dubito che sia accaduto tutto così in fretta: in ogni caso come vedete nella foto qui sopra, fatta ieri sera, i manifesti dell'Associazione Luca Coscioni in corso Buenos Aires non ci sono più, sostituiti da un nuovo cartellone. Due giorni di tempo, e via tutto: ma sarà davvero una coincidenza e nulla più (per una volta, giuro: non sono sarcastico).

Letizia Moratti aveva polemizzato duramente contro i due cartelloni e spiegava sul sito PdL che

ha incaricato gli uffici comunali di valutare le vie tecniche e giuridiche per rimuovere i manifesti dell’associazione Luca Coscioni che mostrano in primo piano un malato terminale sormontato dal messaggio ’Lasciatemi morire in pace'

Niente più malato terminale che implora "Lasciatemi morire in pace", niente più polemiche: tempismo strano però. Prima Letizia Moratti si scatena contro i manifesti, poi spariscono, e sparisce anche la polemica, completamente eclissatasi anche da Google News. Ho provato a fare qualche telefonata ma non ho scoperto nulla di certo, magari qualcuno di voi sa come sono andate le cose: scrivetecelo nei commenti.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: