Red Ronnie, Giuliano Pisapia e il vento che cambia, cancellato il LiveMi?

red ronnie fb

Partiamo dai fatti: verso l'ora di pranzo del 18 maggio Red Ronnie scrive lo status che leggete qui sopra sulla sua pagina Facebook, in sintesi scrive della cancellazione del LiveMi di sabato 21 maggio - ovvero: musicisti emergenti che suonano in metropolitana, per farla corta - un'idea sua, della Moratti, di Catania - ATM - e di Terzi, dandone la colpa a Giuliano Pisapia. Va bene i #morattiquotes ma la tesi sembra veramente bizzarra: da #morattiquotes, appunto.

Molti fanno notare a Red che sarebbe surreale se un candidato sindaco potesse cancellare un evento in Galleria Vittorio Emanuele approvato dalla giunta e dal primo cittadino in carica, che forse ha detto una una leggerezza dettata dalla naturale fedeltà alla giunta e al primo cittadino. Leggo su RockIt

Nonostante l'immaginabile frustrazione per l'evento sospeso, l'accusa a Pisapia suona come un pesante scivolone per Red Ronnie. Non fosse altro per il fatto che, con tutto il rispetto, dopo vent'anni all'opposizione, difficilmente il Live Mi sarebbe la prima preoccupazione di una eventuale nuova giunta. La serata di "Milano Libera Tutti", poi, da sola contraddice tutto quanto scritto da Red sulla presunta chiusura nei confronti degli emergenti

Continua dopo il salto.

Nelle ultime ore ne ha scritto Querdenker

L’antipisapismo preventivo, dunque, è superato dalla realtà dei fatti: non si minaccia più cose terribili in caso di vittoria di Pisapia, perché esse sono già successe prima del ballotaggio. E’ incredibile? Ma no, è proprio colpa del “vento che sta cambiando”. E non importa che, come tutte le iniziative comunali, il LiveMi 2011 sia stato solamente sospeso per il periodo elettorale. No, per Red Ronnie è stato proprio Pisapia a portarglielo via, usando chissà quali tentacoli comunisti e anche un po’ dopati. Un vero e proprio evento metafisico sotto il duomo e un #redronniequotes inevitabile

Io non lo so dove stia la verità, ho provato a fare qualche telefonata, ma a quest'ora è dura saperne di più. So però che mi sembra molto improbabile che un candidato alle elezioni, senza nessun incarico a Palazzo Marino, impegnato a fare tutt'altro - farsi eleggere a Sindaco - possa far "cambiare il vento" e annullare un evento previsto da mesi. Mi sembra invece un modo per strumentalizzare dei giovani artisti: fargli pensare "Moratti buona: con lei suono gratis in Metro e Pisapia cattivo: con lui niente musica in Metro", perché di prove non ne vedo. Vedo dei "si dice", e basta.

Ma parto sempre dal presupposto di sbagliarmi: se i protagonisti della vicenda hanno voglia di spiegare nei commenti come sono andate le cose, sono i benvenuti.

Update, ore 20.20

Qualche telefonata e la questione si chiarisce: banalmente il LiveMi sarebbe stato sospeso in quanto manifestazione patrocinata dal Comune

livemi comune milano

e quindi "inopportuna" in tempo di campagna elettorale.

Update 20.29

Gia esplosi i #redronniequotes su Twitter

Via | Elezioni Milano 2011

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: