Matilde Ciccia contro Giuliano Pisapia: come sono andate le cose

matilde ciccia facebookDopo Red Ronnie, Matilde Ciccia. Anche qui, come ieri, partiamo dai fatti: oggi pomeriggio Matilde Ciccia, campionessa di pattinaggio su ghiaccio degli anni settanta e in seguito starlet lentamente sparita dai riflettori, pubblica su Facebook una nota in cui dice alcune cose su Giuliano Pisapia, candidato dell'opposizione alle elezioni comunali milanesi.

Che cosa dice in questa nota? È pubblica - ma chissà ancora per quanto... - su FB qui, volendo potete leggerla sulle pagine de L'effetto Pisapia. Racconta una storia che effettivamente deve essere stata un dramma per lei, ma onestamente, lo racconta in un momento particolare. Quando mancano dieci giorni al ballottaggio: Pisapia le avrebbe rifiutato il patrocinio legale in una causa di separazione, in cui poi le avrebbero cambiato la serratura di casa e non avrebbe più rivisto il figlio. Vediamo nelle sue parole la sua nota:

Pisapia..".FALSO "DISONESTO E BUGIARDO!!!!!!!!!"
E NO!!!! QUESTO NON LO ACCETTO... HO APPENA SENTITO AL TG3 L'AVV. PISAPIA CHE SI VANTAVA DI ESSERE UN LEGALE SEMPRE PRONTO AD AIUTARE E RISOLVERE I PROBLEMI DEI CITTADINI!!! VERGOGNA...SE IO SONO SENZA LAVORO, SENZA CASA PERCHè MI HANNO CAMBIATO LA SERRATURA DELLA PORTA DI CASA E SENZA MIO FIGLIO!!!! LO DEVO PROPRIO AL SIG. PISAPIA CHE NON HA ACCETTATO LA DIFESA DELLA MIA CAUSA DI SEPARAZIONE PERCHè I MIEI SOLDI ERANO POCHI...!!! NE VOLEVA MOLTI DI PIù E PER CORTESIA CHE NESSUNO SI PERMETTA DI DIRE IL CONTRARIO...L'HO PAGATA SULLA MIA PELLE LA SUA "ONESTA'" LA SUA "SINCERITA'" LA SUA VOGLIA DI AIUTARE DIPENDE DA QUANTI SOLDI UNA PERSONA HA IN BANCA!!!! VERGOGNA...CON QUELLA FACCIA DA POVERINOVITTIMINO...SPERO SOLO DI NON INCONTRARLO MAI!!!............ STATE ATTENTI è UN BUGIARDO E ANCHE CATTIVO.....NON VOGLIO AGGIUNGERE ALTRO.... HA ROVINATO LA MIA VITA E CHISSA DI QUANTA ALTRA GENTE!!!!!!!!.................

Se siete sopravvissuti a questa overdose di capslock, siete pronti anche ad andare dopo il salto. Prima però, per quanto piccina, osservate bene la foto in alto e chi fa capolino in basso.

Della nota si sono accorti subito su Lettera Viola, e Massimo Malerba ci ha scritto un post, in cui si mostrano anche varie immagini di Matilde Ciccia - pubblicate su Facebook - insieme a esponenti PdL di varie gerarchie, tendenzialmente alte. Maurizio Lupi, per fare un esempio, e Letizia Moratti, per farne un altro.

Al solito, come nei casi precedenti, un'accusa indimostrabile. Quali i casi precedenti? Red Ronnie e il LiveMi cancellato, diventato un case study del perculo su Twitter, come sottolinea Giornalettismo, e poi la "stanza del buco", balla rigirata da vari esponenti PdL sull'onda lunga di una vecchia dichiarazione di Riccardo De Corato, vicesindaco milanese, addirittura dell'aprile scorso. La Santanchè non ha inventato niente, quindi.

Una dichiarazione falsa, perché basta scaricarsi il programma di Pisapia - qui in pdf - fare doppio click, aprire, e cercare qualche parola chiave. L'unica che appare, che offre qualche risultato, è "cocaina", quella sì, una sostanza che a Milano qualche problema lo dà. Non certo l'eroina, non certo il buco, che è stato sì un dramma in questa città: ma una ventina d'anni fa. Non certo oggi, o negli ultimi dieci anni: dove al buco, si è decisamente preferita la riga.


Lotta al consumo e allo spaccio di cocaina
Analizzando i dati relativi ai procedimenti penali in corso, lo spaccio di stupefacenti ed in particolare di cocaina ha avuto negli ultimi anni una pericolosa impennata, con un impatto sociale che ricade anche e soprattutto in molti profili di competenza per l’amministrazione della città. La criminalità chiama altra criminalità, oltre che a generare comportamenti devianti, come lo sono certamente i furti e la prostituzione che in moltissimi casi sono legati all’acquisto di cocaina. Inoltre la diffusione di questa pericolosa sostanza tra i giovani comporta scarso rendimento scolastico e difficoltà nel mantenimento di comportamenti sociali adeguati.

Non so dire se a breve nasceranno anche i #matildecicciaquotes su Twitter, dopo i #morattiquotes, e i #redronniequotes: so però che se mi occupassi della comunicazione del PdL in questo periodo, o magari della loro web reputation, vorrei solo piangere.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: