Ballottaggio Milano 2011, come si vota (non è ammesso il voto disgiunto)

scheda ballottaggio milano 2011

Che scheda troveremo domenica 29 o lunedì 30 maggio per votare al ballottaggio che vede opposti Giuliano Pisapia, vincitore del primo turno, e Letizia Moratti, travolta dal candidato dell'opposizione? Sarà come quella che vedete qui sopra, molto più semplice di quella del primo turno.

È molto importante, come ricordano anche gli amici di Polisblog, che non vi venga in mente di fare il voto disgiunto (es: mettere una croce sia sul nome di Letizia Moratti a candidato sindaco, sia su una delle liste che sostengono Giuliano Pisapia). Il voto disgiunto non è ammesso: lo spiega chiaramente il Comune di Milano.

Testuali parole: per il ballottaggio il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto. Quindi niente croci su liste, croci da qualche altra parte, niente scritte, niente di niente. Fate solo una croce sul nome che volete votare.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: