Francesco Cariati: cultore della milanesità

varesine vecchie

Qualche settimana fa ci ha scritto Francesco Cariati: avevo pubblicato questo post con alcuni video sulla Milano degli anni ottanta, e lui segnalava una chicca che mi ero perso. Incuriosito, gli ho dato un colpo di telefono: ed è venuto fuori che Francesco, se la milanesità fosse una materia di studio, ne sarebbe certamente un cultore.

Sa tutto e colleziona tutto. Così gli ho mandato qualche domanda - chiedendogli per 02Blog un po' di foto e video d'epoca di Milano, sui quali Francesco è un archivio e una miniera di aneddoti straordinaria - e oggi sono arrivate le risposte. Le immagini le trovate sia nella gallery che ad illustrare il post, l'intervista prosegue tutta dopo il salto.

Ciao Francesco, per prima cosa presentati ai lettori di 02Blog

Francesco Cariati, genovese di nascita, "immigrato" a Milano 8 anni fa, nella vita mi occupo di progettazione e vendita di impianti di telecomunicazioni e, nel tempo libero, organizzo eventi sia culturali che conviviali per Mensa - The High IQ Society.

Quando hai iniziato ad accumulare materiale sulla Milano del passato?

Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità

Direi 3 anni fa. Molte persone, appena arrivano in questa città, iniziano per prima cosa a cercarne i difetti e le lacune. Certo, ci sono. Ma Milano è una donna difficile, timida e chiusa al primo impatto, si nega e non sembra mai venirti incontro. Ma quando si entra nella sua mentalità, nel suo stile, nella sua storia, ecco che tutto cambia. La nebbia, che qui ormai è più una leggenda che un fenomeno climatico, da intralcio alla circolazione diventa magia, atmosfera, vedo-non-vedo. Milano donna difficile, Milano donna di fascino.


Mi dicevi per telefono che hai foto, video, di tutto: ci racconti qualcosa delle cinque foto più interessanti che hai scovato?

Ohmammamia, solo cinque? Dai, almeno sei!

tram due piani n

Londra è famosa anche per i doubledecker, ma ben prima noi avevamo già i tram a due piani!


piazza duomo fontane


Una volta, Piazza Duomo, come ogni bella piazza, aveva non una fontana ma ben due! Poi si cambiò, divenne una sola fatta ex-novo dalla Mapei, poi la mania del taglio costi ha defalcato anche quella...

pecore taglio


Negli anni '60, quando San Siro aveva solo due anelli (il terzo arrivò per Italia '90, insieme alla linea gialla della metro), il prato antistante era accuratamente tagliato e rasato non dal giardiniere, ma da... pecore!

parcheggio piazzetta via torni ofnac

Se vi siete sempre chiesti cosa c'era in quella piazzetta abbandonata in Via Torino, subito a sinistra della Fnac, da anni desiderio proibito di tutti gli immobiliaristi, ecco ora lo sapete: un parcheggio robotizzato. Interessante come oggi gli italiani, quando vanno in Giappone, fanno la fila per vedere questi impianti a Tokio, mentre qui noi li smantelliamo e dipingiamo strisce gialle e blu sui marciapiedi..

metro cairoli castaello

Oggi i treni della metro 5 si calano con potenti gru, ma ai tempi della "rossa" si dovette fare un buco in piazza Cairoli, dove oggi c'è la fontana.

treno acqua olona

Anno 1917, l'Olona esonda, le strade si riempono d'acqua, il tram a vapore, stile natante, continua il suo percorso. Anno 2010, il Seveso esonda, le strade si riempono d'acqua, le rotaie del tram vengono inghiottite da un buco in Viale Fulvio Testi, le metro 3 e 5 si allagano.

E dei cinque video più interessanti che hai scovato?

Su questo tema, con piacere ti dico che nel corso dell'ultimo anno 02blog ha già pubblicato tutto il pubblicabile!

Sempre al telefono mi dicevi un paio di aneddoti interessanti, dimenticatissimi: uno sulla fontana bollente di piazza Trento, e l'altra sulla cassetta delle lettere in tram. Hai voglia di spiegarci meglio? E di aggiungere qualche altra curiosità, che immagino tu sia un pozzo senza fondo, a riguardo


Anni addietro, la rete dei tram era molto più estesa, basta guardarsi in giro per trovare centinaia di linee abbandonate o dismesse (Viale Argonne, Navigli,...). Al contempo, gli uffici postali erano pochi e lenti.

tram buca lettere

Pertanto sembrò un'ottima idea dotare i tram di buche delle lettere, per la posta riservata alla città.

Quanto a Piazza Trento, lì sorgeva la seconda centrale a carbone di Milano, rifornita grazie ai binari dello scalo di Porta Romana.

trento uno piazza

Gli ingegneri dell'epoca, al posto di una colonna di raffreddamento ingombrante e antiestetica, decisero di costruire una gigantesca fontana, alimentata ad acqua bollente, posta nella piazza. Il sistema funzionava benissimo, ma nonostante le recinzioni, numerose persone attirate dall'idea di un bel bagno caldo anche a dicembre, trovarono la loro morte.

piazza trento la fontana rovente

Dove recuperi queste perle di foto e di video?

Sul web, su skyscrapercity, scansionando vecchie foto di parenti e amici che quelle epoche le hanno vissute.

Secondo te, qual è stata l'epoca in questa città ha dato il meglio? Quando è stata più bella?

A livello di pulizia, oggi. A livello di verde, durante il miracolo economico (es. Piazza Loreto e Corvetto). A livello di voglia di fare, innovazione, gioia di vivere, direi la Milano da bere, con il "Savini" come simbolo internazionale ambito e invidiato da tutti, vero "salotto buono" di Milano. (N.B.: il Savini degli anni '80 era su 4 piani, con 350 coperti e aveva 80 dipendenti. Persino il gelato veniva fatto in casa)

savini anni ottanta

Come ti immagini diventerà la Milano di domani?

Spero che alla tradizione si affianchi l'innovazione, senza che una rimpiazzi l'altra. Adoro i grattacieli, ma guai a chi mi tocca i tram "Carrelli". Rimpiango le Varesine.

Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità
Francesco Cariati: cultore della milanesità

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: