W la foca: omaggio al cinema italiano in 100 manifesti, dalla sexy commedia ai b movies dal 22 giugno al 1 luglio

Dopo lo straordinario successo della mostra “Baciami stupido!” dedicata al bacio nel cinema, l’Associazione Atelier Gluck Arte di Milano dedica questa volta una bella mostra al magnifico mondo del manifesto cinematografico. Si chiama W la Foca, proprio come quel film scollacciato con Lory del Santo e Bombolo ritirato dalla censura e poi riabilitato nel 2004 al Festival di Venezia.

Un'esposizione di100 manifesti originali della commedia sexy e dei b-movies italiani degli anni Settanta e Ottanta. Il corredo è ampio; stracult del genere come “Quel gran pezzo della Ubalda tutta nuda e tutta calda” (1972) con una Edwige Fenech in gran forma, a pellicole quasi dimenticate, perse, ritrovate, svalutate e rivalutate. Film i cui titoli più o meno fantasiosi e allusivi facevano a gara a smuovere l’indignazione dei benpensanti riuscendo però a portare al cinema un pubblico assai composito.

La mostra vuole omaggiare, attraverso l’esposizione di 100 manifesti cinematografici originali, locandine, soggettoni e fotobuste un universo tutto da ridere e da riscoprire esponendo pezzi originali divisi in sezioni accompagnate da didascalie che svelano i segreti di un mondo affascinante. C'è il filone in divisa, Il filone ospedaliero, Il filone scolastico, Il filone storico (tra cui l'indimenticato “Elena sì, ma di troia”, la mitica saga di Pierino e quelli tra la farsa e la satira: “All’onorevole piacciono le donne”, “Attenti a quei P2” (1982), “Stanza 17-17 Palazzo delle tasse Ufficio Imposte” (1971) e molti altri.

Un percorso che svela anche un aspetto insolito: la maestria di quei veri e propri artisti che disegnavano a mano i manifesti per questi film riassumendo in pochi (geniali) tratti il senso comico e un po’ scollacciato della pellicola senza mai cadere in una volgarità gratuita. La mostra, a cura di Enrico Ercole e Piero Lessio. Sabato 25 e domenica 26 giugno, all’interno della mostra, si terrà un week-end dedicato allo scambio e alla vendita di manifesti cinematografici, un’occasione unica per vedere dal vivo locandine, manifesti e fotobuste rare e introvabili, fare scambi e qualche buon acquisto.

22 giugno – 1 luglio 2011
Atelier Gluck Arte
Via Cristoforo Gluck 45 – Milano
Orari: 10.00-18.00 - Ingresso Libero
Info: 331/9963519 – www.ateliergluckarte.org

  • shares
  • Mail