Piste ciclabili a Milano, operai del Comune cancellano i percorsi sui marciapiedi di Masseroli

Ciclabile California

Piste ciclabili a Milano croce e delizia per ogni cittadino, non importa se pedone, ciclista, motociclista o automobilista. Oggetto di feroci dispute sotto campagna elettorale, in genere dimenticate durante gli anni di governo della metropoli. Ve ne abbiamo parlato fino alla nausea, specie in questi ultimi mesi, torniamo a farlo prendendo spunto da un articolo di Luca De Vito su "Repubblica" di ieri (cliccate qui) sulle ciclabili 2011 targate Moratti.

Come dimenticare percorsi "riservati" ai ciclisti apparsi di recente, ad esempio quello creato sulla carreggiata di via Vittor Pisani? Beh, oltre che su sede stradale anche alcuni marciapiedi erano stati di recente colonizzati e resi ciclabili promiscue. Il pezzo che vi segnaliamo annuncia tuttavia come il tracciato di una di esse (ovvero il tratto compreso tra via Giuseppe Giacosa e Turro) sia stato cancellato tra lunedì venerdì 10 (grazie Mau!) e martedì 14.

Chi è stato? Residenti e pedoni imbufaliti dalle biciclette e dai loro pericolosi conducenti? Integralisti verdi che voglio avere piste ciclabili vere a Milano? Niente di tutto questo. Disposizioni comunali, sembra che "la sperimentazione sia terminata" dopo due mesi. A sentire l'ex assessore Masseroli – colui che aveva battezzato le ciclabili sui marciapiedi – troppo presto per capire se fosse stata una buona idea o meno. Ma voi, cosa ne pensate? Aggiornamento, 17/06/11: titolo del post modificato, grazie AntonioGio e Nicola.

Foto | "Pista ciclabile californiana", Richard Masoner by Flickr

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: