Milano centro invasa da domiciliazioni fiscali fittizie, pochi residenti troppe sedi legali

Corso Venezia Finestre

Quanti abitanti risiedono in centro a Milano? In Zona 1 per intenderci, dentro alle antiche mura spagnole? Secondo i dati del Comune aggiornati alla fine del 2010 poco meno di 110.000 persone (12.000 delle quali straniere). Ebbene, basandosi immagino anche su questi dati si è svolta recentemente una gara tra furbetti e agenzie ministeriali come ci racconta il "Giorno", troppe sedi legali per troppi pochi residenti e/o lavoratori accertati.

Durante l'inverno di quest'anno l'Agenzia delle Entrate ha messo sotto la sua lente di ingrandimento i domicili fiscali nell’area del centro storico, "in modo da individuare aziende che sfruttavano l’alto numero di imprese presenti nel capoluogo lombardo così da evitare i controlli". Farsi aiutare dalla statistica per rimandare un accertamento sgradito può tornare utile. Ecco spiegati allora quei palazzi dove a volte sono più i cartelli di società sul citofono dei residenti.

Non so se vi capita mai di entrare in qualche palazzo del centro, sono molto silenziosi, pure troppo. Come se non ci fosse nessuno. Per citare due esempi in Corso Venezia c'erano 500 domiciliazioni di comodo mentre in Via Monti "rilanciavano" con oltre 830 (fonte: "il Giornale"). Ma c'è anche chi ha voluto strafare, magari è infatti tra i lettori di 02blog quel soggetto presso cui si concentravano ben 75 domicili fiscali!

Foto | Luca Vanzella by Flickr

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: