I milanesi sono puntuali? Macché: Ogni giorno 20 minuti di ritardo a testa

milanesi puntuali e ritardatariA Milano c'è sempre la nebbia, i milanesi pensano solo al lavoro, i milanesi sono sempre di fretta. E non arrivano mai in ritardo. In quanto a luoghi comuni questa città ha pochi rivali. Ma, a questo giro, sulla puntualità c'è chi ha qualcosa da ridire. È la Camera di Commercio di Milano che, attraverso un'indagine su quasi 1100 operatori economici, ha scoperto che ogni giorno si perdono circa 300mila ore ad aspettare qualcuno.

In media i milanesi sono in ritardo nelle loro attività 1 volta su 8, per un totale di oltre 20 minuti al giorno. A conti fatti, in un anno sono 126 ore (5,2 giorni). Quasi una settimana.

Tra i principali responsabili di questa valanga di ritardi c'è il traffico che si incontro sulla strada per andare e tornare dal lavoro, ma anche per andare a prendere i bambini a scuola (30 per cento). E c'è la fatica di alzarsi dal letto la mattina: il 21 per cento degli intervistati perde tempo per passare dal cuscino al bagno e nei preparativi mattutini.

Inutile sottolineare che i ritardi hanno anche un costo: per un'azienda su due, la mancanza di puntualità pesa addirittura per il 3 per cento del fatturato.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: