Share'nGo: il car sharing che più ne hai bisogno e meno paghi. Come funziona e quanto costa

Non hai un auto? Lavori lontano da casa? Sei anziano? In tutti questi casi, la tariffa per usare il nuovo car sharing elettrico milanese si abbassa. Ecco come funziona e quanto costa. E perché il sospetto che sia solo una trovata pubblicitaria è lecito.

share'ngo come funziona car sharing elettrico

Share'ngo, il nuovo servizio di car sharing elettrico che prenderà il via il 15 giugno, è già stato ribattezzato da qualcuno il "carsharing di sinistra". Altri parlano di "equomobili". La ragione è semplice: più ne avete bisogno, meno vi costerà utilizzarlo. Una strategia di marketing molto intelligente, perché solletica la gente a mettersi alla prova con il test che deciderà la tariffa di pagamento e, ovviamente, premia chi più usa questo car sharing (ovviamente, chi ne ha più bisogno), laddove Enjoy e Car2Go costano uguale per tutti. Un modo intelligente per unire qualcosa di ideale con quella che è una semplice fidelizzazione dell'utente.

Ma come funziona? Innanzitutto partiamo dai dati base: Share'nGo partirà il 15 giugno con una flotta di 100 auto elettriche (saliranno fino a mille nel futuro), che potranno però essere guidato solo da una patente di guida e ha superato i 18 anni (non sarà valida, insomma, ogni patente B1). Le macchine sono le ZD1, quadriciclo pesante biposto ideato da due italiani e prodotto dalla Xin Da Yang Electric Vehicles. La modalità sarà quella ormai classica del "flusso libero": trovate l'auto più vicina con la app e la lasciate dove volete (strisce blu e gialle incluse). Le auto con meno del 20% di carica vengono tolte dalla mappa e sarà lo staff di Share'ngo a occuparsi della ricarica.

Quanto costa Share'ngo? Qui arriviamo all'aspetto più interessante: perché il prezzo dipende da voi e dalle vostri abitudini. Si parte da una tariffa base di 28 centesimi al minuto (Car2Go ne costa 29, Enjoy 25, Twist 27), ma se siete donne, anziani, persone che fanno volontariato, che abitano lontano dal centro, ecc. ecc. potrete usufruire di una serie di sconti importanti. Nel mio caso, per esempio, il fatto di non vivere in centro, non avere una metropolitana vicino, non avere un auto di proprietà e altre cose mi hanno permesso di pagare 19 centesimi al minuto. Gli sconti, comunque, si applicano in uguale misura anche per quanto riguarda anche il costo per un'ora, per mezza giornata e per una giornata intera. Insomma, non si tratta di uno sconto di poco conto.

share'ngo come funziona quanto costa

Il risultato è evidente, quando Share'nGo verrà ufficialmente lanciato, visto quanto poco mi costa rispetto agli altri, lo utilizzerò sempre. Alla fine è proprio questa la funzione degli sconti, no? Che si tratti di una trovata, viene da sospettarlo anche per il fatto nella pagina delle faq si parla di un costo base di 20 centesimi al minuto, che invece è diventato in fase di presentazione di 29. Vuoi vedere che l'anno prossimo si tornerà a 20 centesimi e tutto questo sarà servito solo come lancio? Per vedere quale tipo di sconto potreste avere anche voi, basta andare su Equomobili.it e fare un velocissimo test. Nota di merito è l'iniziativa - al momento riservata alla fase di lancio - che prevede la gratuità del servizio per le donne che noleggiano le vetture dall'una di notte alle sei del mattino.

  • shares
  • Mail