Elezioni comunali Milano 2016: Vittorio Sgarbi candidato sindaco?

Uno scherzo, ma non troppo: Vittorio Sgarbi sta pensando davvero a candidarsi a sindaco di Milano.

In vista delle elezioni comunali di Milano del prossimo potrebbe esserci un candidato a sorpresa e anche un po' bizzarro. E no, non stiamo parlando della candidatura, che pare confermata, di Antonio Di Pietro, bensì di quella di Vittorio Sgarbi. Certo, nell'intervista con David Parenzo l'ambasciatore di Expo probabilmente scherzava, quando diceva di voler mettere su una "giunta pazzesca, con Ruby alle pari opportunità ed Efe Ball al lavoro", ma la verità è che la cosa è meno peregrina di quanto si potrebbe pensare.

Il nostro, prima di tutto, non si è mai tirato indietro in nessuna occasione, poco importa quanto improbabile fosse la sua corsa (e in effetti a Salemi ha anche vinto), secondariamente, è già da un po' che si parla di questa possibilità, e in termini decisamente più seri: "Molto dipenderà da come andrà Expo, ma la ritengo una proposta interessante, anche se serve una vasta coalizione. Risponderò definitivamente alla fine, o anche durante l'esposizione universale", diceva il critico d'arte solo un mese fa.

Ma quante sono le chance che la cosa si avveri davvero? Diciamoci la verità, poche, molto poche. Soprattutto se davvero Sgarbi ha intenzione di tentare una corsa a Palazzo Marino solo se appoggiato da una "vasta coalizione" che dovrebbe necessariamente essere quella di centrodestra. E a quel punto, davvero, il centrosinistra si fregherebbe le mani sentendosi la vittoria già in tasca.

Diverso il discorso se si pensa a una sua candidatura in solitaria, fatta portando avanti qualche punto specifico di un programma di stampo molto "sgarbiano", una candidatura, diciamo così, d'opinione, che punti a raccogliere i consensi necessari, al massimo, per entrare in consiglio comunale e proseguire lì la battaglia (quella che sarà). D'altra parte, Sgarbi ha da sempre particolarmente a cuore Milano, non ci sarebbe troppo da stupirsi se davvero decidesse di fare un colpo di testa.

elezioni comunali milano 2016

  • shares
  • Mail