Milano è la città italiana in cui si tradisce di più

Tra le città italiane in cui si tradisce di più spicca Milano. E c'è anche la mappa dei quartieri più infedeli.

milano città in cui si tradisce di più

È un periodo in cui Milano mette assieme primati su primati: grande città più ricca d'Italia, città in cui si legge di più, tra le mete da visitare per la Lonely Planet, ecc. ecc. Tutte cose belle o comunque positive. Che vengono un po' ridimensionate da un nuovo dato: Milano è la città più infedele d'Italia. La notizia arriva dal sito di incontri extraconiugali Ashley Madison.

Ora, le ricerche fatte a scopo promozionale non spiccano quasi mai per accuratezza e soprattutto non prendono mai in considerazione altri fattori, per esempio che magari in altre città si tradisce di più, ma lo si fa seguendo i vecchi metodi e senza l'intermediazione di un sito internet. Volendo essere più corretti, si dovrebbe dire che Milano è la città in cui si tradisce di più tra chi usa Ashley Madison.

Dando invece retta alla ricerca, ma prendendo quindi i dati con le pinze, si scopre che gli iscritti milanesi sono il 9,8% del totale, contro il 9,1%, per esempio, di Roma. Altro aspetto interessante di questa ricerca è la divisione di Milano per quartieri in cui si tradisce di più. Grazie alla quale si scopre che il centro è la zona meno fedele di Milano, dove vive infatti il 14,7% degli iscritti. In sintesi dozzinale: i ricchi tradiscono facilmente.

Ma al secondo posto si passa subito in periferia: visto che è la zona Gallaratese, tra viale Certosa e Bonola, nord-ovest della città, a spiccare con l'11,3%. C'è poi Porta Garibaldi con il 10,8 per cento, Crescenzago (8,7 per cento), San Siro (8,3), Forlanini (6,6), Barona (6,1), Lambrate (5,9) e Gratosoglio (4,7).

  • shares
  • Mail