Il nuovo PalaLido di Milano aprirà a febbraio

3 milioni di euro spesi, capienza da 5mila spettatori e la speranza che, alla fine, l'Olimpia Milano ci giochi davvero.

nuovo palalido

Il nuovo PalaLido di Milano questa volta dovrebbe inaugurare per davvero. Per la precisione, a febbraio. Dopo anni di ritardi su ritardi - gli ultimi a causa di una difficoltosa quanto prevedibile bonifica dell'amianto trovato - Milano avrà finalmente la sua cittadella dello sport nuova di pacca.

Con un'incognita non di poco conto: ci giocherà davvero l'Olimpia dentro quel palazzetto? I 5mila posti che fino a qualche anno fa sembravano sufficienti adesso sono improvvisante pochi (pare che Giorgio Armani ne gradirebbe almeno 7.500) e ci sono altri aspetti di stampo prettamente economico che hanno creato qualche ostacolo. Ma dalle parti della giunta tutti si dicono sicuri che alla fine l'accordo ci sarà. Incrociamo le dita.

Il costo totale dell'operazione è di 9 milioni di euro, escludendo le bonifiche, mentre i lavori si avviano ormai alla conclusione: a gennaio ci saranno i collaudi e a febbraio 2016 l'attesa inaugurazione. Se tutto andrà per il verso giusto il PalaLido sarà quindi prima di tutto la casa delle "scarpette rosse", il che però non significa che ci sarà spazio solo per il basket.

Si tratta, come si dice in questi casi, di uno spazio polifunzionale. Che ospiterà anche la pallavolo, la pallamano, il tennis, la ginnastica, sport di combattimento e altro ancora. Fuori dallo sport, è praticamente certo che si troverà spazio anche per concerti e altri eventi di questo tipo, anche perché con la dismissione del PalaSharp in città manca una struttura per ospitare concerti di media grandezza. E il PalaLido sembra lì apposta ad aspettarli.

  • shares
  • Mail