Piazzale Luigi Cadorna diventerà piazzale Vittorio Arrigoni?



Non è fantatoponomastica, ma una proposta vera lanciata dal consigliere comunale di Sinistra, Ecologia e Libertà (Sel) Luca Gibillini: cambiare il nome ad una piazza (e una stazione) tra le principali di Milano, sostituendo al nome del generale Cadonra quello del pacifista Vittorio Arrigoni, ucciso a Gaza lo scorso 15 aprile.
La proposta non arriva in un giorno casuale, ma nel 94esimo anniversario della rotta di Caporetto. ''Il Generale Luigi Cadorna - ha scritto Gibillini nella sua mozione - mandò al macello centinaia di migliaia di uomini, gettandoli contro le linee schierate dei nemici e dimostrò, anche nelle sue memorie, di non aver in nessun conto il valore della vita umana, interpretata alla stregua di munizioni da sparare. Per le sue teorie militariste, in sprezzo della vita umana e fallimentari dal punto di vista anche militare non può rappresentare un modello e un esempio da ricordare nella toponomastica della nostra città".

Il consigliere di Sel chiede inoltre che la scelta del nuovo nome arrivi tramite una consultazione popolare (non meglio precisata), anche se lui un'idea per un'alternativa se l'è già fatta, ovvero Arrigoni. ''Sarebbe certamente buona cosa - ha aggiunto - ricordare questo esempio di giovane uomo, lombardo e cittadino del mondo, attivista per la pace e il diritto a una libera informazione''. E voi? Quale nome preferite per la piazza con ago e filo? Avete altre proposte?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: