La visita di Papa Francesco a Milano rinviata al 2017

Troppi impegni per il Giubileo: è la quarta volta che la visita viene rimandata.

PHILADELPHIA, PA - SEPTEMBER 27:   Pope Francis delivers the homily as he celebrates mass at the World Meeting of Families at Benjamin Franklin Parkway iSeptember 27, 2015 n Philadelphia, Pennsylvania. This is the final day of a five-day trip to the USA, which includes stops in Washington DC, New York and Philadelphia, after a three-day stay in Cuba. Pope Francis added the Cuba visit after helping broker a historic rapprochement between Washington and Havana that ended a diplomatic freeze of more than 50 years.  (Photo by CJ Gunther-Pool/Getty Images)

Il 2016 doveva essere l'anno della visita del Papa a Milano. L'annuncio era stato dato circa un mese e la data era già stata segnata da molti sul calendario: 7 maggio. E invece, adesso, arriva la smentita: quella visita non s'ha da fare, Bergoglio è già troppo impegnato con il Giubileo.

Da quanto si dice, Angelo Scola, arcivescovo di Milano, non l'ha presa troppo bene, visto che è la quarta volta che Papa Francesco rinvia il suo atteso sbarco nel capoluogo lombardo, dopo che già aveva dato forfait in occasione della cerimonia di inaugurazione dell'Expo e non solo. Scola ci sarà rimasto male anche per un altro ragione: questa visita sarebbe stato anche l'ideale saluto in occasione della chiusura del suo mandato episcopale.

E invece, niente: "Il Pontefice ha preso questa decisione in vista della necessità di ricevere come si deve tutti i pellegrini che nei prossimi mesi arriveranno in Vaticano per l'anno della Misericordia". Il che non significa che la visita sia cancellata, ma solo rimandata. A quando? Per ora è noto solo un molto generico "2017", che dice davvero poco sulle intenzioni di Bergoglio di arrivare a Milano in tempi brevi.

Angelo Scola, comunque, ci tiene davvero a essere lui ad accogliere il Papa a Milano. Tanto che sembra di capire che rinuncerà al pensionamento nella data prevista e lo posticiperà: "Non ho fretta di andare in pensione e a Milano sto bene".

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: