Nuovo Ecopass, il giorno decisivo

nuovo ecopass 2012 cinque euro

Ci siamo: oggi Pier Maran presenterà in giunta il nuovo Ecopass, destinato a entrare in vigore dal 1° gennaio 2012. Ne avevamo parlato anche settimana scorsa e si era scatenato un bel dibattito tra voi lettori. È cambiato qualcosa dai "si dice" di settimana scorsa? Poco o nulla: i varchi apriranno mezz'ora prima - alle 7 del mattino, invece delle 7.30 - restano i cinque euro per l'ingresso nella cerchia dei Bastioni - fatta eccezione per i veicoli elettrici, ibridi, e le moto e i mezzi dei disabili - si sa qualcosa di più sui buoni per l'ingresso libero concessi ai residenti - dovrebbero essere 40, annuali - ancora niente novità invece per le agevolazioni per i commercianti.

Già, perché uno dei punti chiave sono proprio i commercianti e gli artigiani. Per le associazioni di categoria cinque euro a ingresso sono troppi: potrebbero esserci agevolazioni, come il parcheggio gratuito sulle strisce blu, un aumento delle piazzole di carico e scarico, ma il vero obiettivo è quello di ottenere abbonamenti agevolati annuali - pensate a chi deve fare consegne in centro ogni giorno, per esempio - magari a 250 euro per 100 ingressi, il che vorrebbe dire un 50% di sconto rispetto al prezzo intero del ticket d'ingresso.

In tutto questo quanto dovrebbe finire nelle casse di Palazzo Marino? Si stimano 30 milioni di euro annui, che andrebbero interamente reinvestiti nel trasporto pubblico e rendicontati online nella massima trasparenza. Punti deboli? Li spiegava Edoardo Croci a Linkiesta. Se non si potenziano i mezzi pubblici entro gennaio 2012, il rischio e il caos

Che cosa accadrà il 1 gennaio 2012? Che misure saranno prese per affrontare il passaggio alla congestion charge? Non lo sappiamo, perché nulla è stato detto a riguardo. Molte persone sceglieranno di lasciare a casa la propria auto e dovranno trovare più mezzi di trasporto pubblico. Se così non sarà la città potrebbe bloccarsi e ci potrebbe essere un rigetto del sistema. Per Ecopass iniziammo a potenziare i mezzi già un mese prima, con l’introduzione di 1000 corse in più, in modo da non essere colti impreparati. Non mi sembra che l’attuale amministrazione stia facendo altrettanto.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: