Junior BikeMi, il bike sharing per i bambini: quando inaugura e dove sarà

Dopo la sperimentazione di settembre, il servizio diventerà attivo in vista della primavera.

Il test iniziato a settembre, da quel che si sa, è andato molto bene; così il comune di Milano ha deciso di rendere permanente il Junior BikeMi, il bike sharing dedicato ai bambini. Lo stallo sperimentale aperto davanti al Castello ha fatto registrare 450 prelievi in un paio di mesi, prima di fermarsi per la pausa invernale. Un buon risultato, che ha convinto il comune a insistere.

E così, si riparte: le stazioni saranno una ventina, andando sempre ad affiancare quelle già presenti destinate agli adulti e saranno posizionate soprattutto in prossimità dei parchi, dai Giardini di Porta Venezia fino al Corso Sempione. Il tutto partirà da fine marzo e il noleggio della bici per i bimbi costerà un euro per due ore.

L'obiettivo è chiaro: trasformare le BikeMi da mezzo di trasporto a (anche) mezzo di svago, approfittando delle belle giornate e senza dover utilizzare la bici per attraversare la città, ma solo per passeggiare dentro il parco. L'idea sembra di quelle buone.

Nel frattempo, BikeMi è sempre più un'abitudine per i 46mila abbonati che approfittano delle 3.600 biciclette sparse nei 274 stalli. Gli ultimi due a essere inaugurati sono quello di via Alserio (zona Isola) e quello di via Ressi (Maggiolina).

  • shares
  • Mail