Quanto costa prenotare il Cenacolo?

Tanto. Ma almeno è di nuovo possibile farlo, dopo due mesi di sospensione.

cenacolo100.jpg

Le prenotazioni per il Cenacolo vinciano, in cui si può ammirare l'Ultima Cena di Leonardo da Vinci (e l'affresco più sfortunato del mondo che gli fa da dirimpettaio), erano state improvvisamente sospeso lo scorso febbraio, per ragioni mai del tutto chiarite. Ai più, era parso semplicemente che fosse impossibile trovare una data libera per prenotarsi, com'è già successo nel tempo, a causa dell'altissima affluenza e dei pochi posti disponibili.

La buona notizia, comunque, è che le prenotazioni ripartiranno da domani, 7 aprile 2016 (i biglietti si possono acquistare qui), e permetteranno di prenotarsi fino al mese di luglio; la brutta notizia, invece, è che il biglietto costerà di più: 10 euro un luogo dei canonici 6,5). Mica poco, soprattutto per una visita che non dura più di 15 minuti, anche se viene spiegato come questo aumento sia necessario per fare fronte alle spese di conservazione.

Altre implementazioni minori saranno il rafforzamento del servizio di prenotazione e del nuovo materiale informativo, tra cui l'immancabile app per il cellulare (che nessuno utilizzerà).

Il problema, annoso, è che ci sono più persone che vogliono vedere il Cenacolo di quanti posti siano a disposizione ogni giorno. Al momento l'afflusso è di poco più di mille persone al giorno, ma per riuscire a fare fronte alle richieste bisognerebbe arrivare a 1.300 (e anche su questo aspetto si sta lavorando). Finché la situazione non sarà risolta, però, non ci si potrà nemmeno lamentare dell'inevitabile bagarinaggio, che ha portato il prezzo "vero" del biglietto, in alcuni casi, fino a 100 euro.

  • shares
  • Mail