Le zone di Milano diventano municipi: cosa cambia

Da organi senza poteri, le zone di Milano si trasformano in municipi e potranno finalmente incidere sulla vita cittadina.

Palazzo Marino

Se c'è una cosa che è sempre sembrata poco chiara è il meccanismo che regola i consigli di zona: degli organi davvero vicini al territorio e alle esigenze dei cittadini, che ascoltano e a cui si partecipa, ma che alla fine della fiera possono solo portare delle istanze in Comune, senza poteri di alcun tipo.

Un evidente controsenso che, forse, è stato finalmente risolto. Il Consiglio comunale ha approvato ieri, con 25 voti favorevoli, 2 contrari e 13 astenuti, la delibera relativa al Regolamento dei Municipi, che "attribuisce funzioni fondamentali per l'organizzazione e l'azione dei nuovi Municipi".

Le zone, così, si trasformano in municipi "dotati di autonomia amministrativa e titolari di funzioni necessarie a realizzare un’effettiva e democratica partecipazione alla gestione politica, amministrativa e sociale del territorio". Il presidente del consiglio di zona diventa il sindaco del municipio, mentre viene introdotta la Conferenza Permanente dei Presidenti dei Municipi come organo di iniziativa e organo consultivo del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale nelle materie indicate nel Regolamento e che riguardano i servizi alla persona, i servizi demografici, educativi, culturali e sportivi.

Altre materie sono la gestione e la manutenzione del patrimonio comunale, l’edilizia, il verde pubblico e l’arredo urbano, la sicurezza e la viabilità, le attività commerciali e l’artigianato, l’informazione e la comunicazione con i cittadini, il controllo della qualità e dell’efficacia dell’azione amministrativa e le funzioni consultive nell’iter di formazione dei principali provvedimenti del Comune.

“Oggi raggiungiamo un obiettivo atteso da anni, un profondo rinnovamento del Decentramento con l’elezione diretta del Presidente, una maggior responsabilità delle zone verso i cittadini e un’accresciuta autonomia decisionale, necessaria per portare a termine progetti importanti per la vita di tutti i quartieri. È un impegno che la mia Amministrazione aveva preso a inizio mandato e averlo realizzato nei tempi previsti mi rende orgoglioso”, ha fatto sapere il sindaco Pisapia.

  • shares
  • Mail