Il lavoro a Milano nel 2016: scende la disoccupazione

Scende la disoccupazione in città, per la prima volta dopo anni a Milano torna il lavoro. Ecco i dati.

Il lavoro a Milano torna a crescere, mentre cala la disoccupazione. Una buona notizia, peraltro confermata bipartisan visto che al rapporto che mostra gli ultimi dati hanno lavorato Assolombarda assieme ai tre sindacati maggiori. Che ci fosse un cambio di clima, negli ultimi mesi, si era già intuito, ma adesso sono i numeri a confermarlo, per la prima volta dopo sette anni in città è diminuito il numero di disoccupati.

Per la precisione, la disoccupazione a Milano è pari all'8%. In Lombardia, le cose vanno ancora meglio (per quanto leggermente), visto che il dato si ferma al 7,9%. Nel complesso, comunque, i dati sono molto migliori di quelli che riguardano l'Italia intera, dove la disoccupazione è all'11,9%, per quanto in discesa rispetto all'anno scorso, quando sfiorava il 13%.

Il trend è confermato anche dai dati sull'occupazione: sono il 67,4% i milanesi che si dichiarano occupati. Una percentuale nettamente superiore anche rispetto alle altre province lombarde prese in considerazione nel territorio più vicino a Milano: Lodi e Monza. In Italia, invece, la percentuale non va oltre il 56,3%.

Infine, il rapporto si concentra anche sull'occupazione femminile: sono ben 43mila le donne in più che lavorano rispetto al 2008, ovvero l'anno in cui scoppiò la crisi in cui ci troviamo ancora invischiati. Il netto è comunque negativo, visto che gli uomini occupati sono invece 62mila in meno. Il che significa ancora una cosa: i livelli pre-crisi, anche a Milano, sono ancora lontani.

  • shares
  • Mail