La michetta a Milano è sempre più cara, anzi la più cara d'Italia



Il pane non si nega a nessuno, dicevano gli antichi. Questa proverbiale frase dovrebbe esprimersi pienamente nel prezzo di questo genere alimentare, un costo che dovrebbe essere sufficientemente contenuto affinchè tutti possano acquistarne. Ma a Milano il prezzo del pane è molto salato. Milano é infatti la città più cara d'Italia, se paragonata a Roma, Napoli e Bari. A rilevarlo un’indagine di qualche tempo fa dell’Osservatorio Prezzi del Codici.

A Milano per le ciabatte la spesa è tra i 4 e i 5 euro, mentre per un chilo di rosette si spende dai 3,60 ai 4 euro. Costano meno i panini all’olio d’oliva e quelli integrali: prezzo che oscilla fra 2,50 e 3,50 euro al kg per i primi, per i secondi invece il prezzo varia dai 2 euro ai 3 euro. La michetta é la più cara, il suo prezzo varia da 1,50 a 2 euro al pezzo. A Bari un kg di ciabatte di grano costano 2,20 euro, le rosette circa 2,10 euro al kg, il pane di Altamura’ 2 euro al chilo, il pane integrale costa 2,50 euro al kg.

Ad avvallare la ricerca ci pensa la recentissima inchiesta di Altroconsumo che conferma una certezza: il pane a Milano è il più caro d'Italia. Facendo una media tra il prezzo del pane di panetteria e quello acquistato in ipermercati e supemercati, si arriva a 3,94 euro al chilo. Michette e compagnia costano l'astronomica cifra di 4,37 euro dagli artigiani e 2,88 nei supermarket. Al supermercato i prezzi sono più abbordabili: 1,96 euro in media al chilo, nei panifici il pane costa in media il 50% in più: 2,95 euro per kg. Sul sito dell'associazione il video con i risultati dell'inchiesta. E voi dove comprate la michetta?

Foto by Flickr, Twicepix

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: