Piano City Milano 2016: il programma e i concerti

Tutti i concerti da non perdere nel programma di Piano City Milano 2016.

Torna la classica e sempre più attesa rassegna primaverile di Milano: 50 ore di musica con oltre 400 concerti per un’edizione non stop. Quest’anno, grazie a Piano City Milano, la musica accompagnerà la città per tutto il fine settimana, dal 20 al 22 maggio 2016. Due maratone notturne collegheranno senza soluzione di continuità il lungo weekend di musica: Pianonight venerdì 20 e Pianorave sabato 21, che si concluderanno con due suggestivi concerti all’alba, il primo con vista sui tetti di Milano dall’Highline della Galleria Vittorio Emanuele II e il secondo nel parco del Formentano di fronte alla Palazzina Liberty. Dal centro ai quartieri più periferici e oltre sulle note dei pianoforti negli spazi che meglio raccontano la città.

L'intero programma si può vedere qui.

Ad inaugurare la tre giorni, arriverà venerdì sera sul main stage in GAM Galleria d’Arte Moderna Michael Nyman, pianista inglese di fama mondiale che apre l’edizione 2016 con un concerto in cui presenterà una composizione originale pensata per Milano e alcuni dei brani che lo hanno reso famoso in tutto il mondo, tra i quali Lezioni di Piano, Le Bianche Tracce della Vita, Gattaca - La porta dell'universo, Wonderland, L'ultima tempesta.

Al Piano Center, nel parco della Villa Reale - aperto eccezionalmente per Piano City Milano - sabato e domenica i concerti al laghetto e in giardino si alterneranno a grandi protagonisti internazionali previsti sul main stage: Evan Lurie, Stefano Bollani e Francesco Grillo in duo, Sasha Pushkin, Ji Liu, Ayse Deniz Gokcin, Jon Clearly sono solo alcuni dei nomi presenti nel programma.

BASE Milano ospiterà per i due giorni una fitta programmazione di concerti e Pianonight, la prima maratona notturna. Recentemente inaugurato, BASE è il nuovo progetto per la cultura e la creatività a Milano, che ha visto rinascere gli storici spazi dell'ex Ansaldo come luogo di produzione culturale, sperimentazione e condivisione. Qui, fra gli altri, Yulianna Avedeeva, vincitrice del primo premio al Concorso Internazionale Chopin di Varsavia 2010, suonerà il Gran Coda n. 1 di Tallone, di proprietà della Fondazione Gioventù Musicale, che per i giorni di Piano City permetterà la conoscenza di questo straordinario strumento, grazie a incontri e approfondimenti, in collaborazione con Aiarp. Sempre a Base Milano, il sabato sono impegnati gli allievi del Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano in una maratona classica e gli allievi dei Civici Corsi di Jazz in una maratona jazz, seguiti da un concerto per pianoforte ed elettronica del pianista turco Toros Can.

‘mare culturale urbano’ è un centro di produzione artistica che nasce per costruire un nuovo modello di sviluppo territoriale delle periferie in due spazi vicini tra loro: via Novara 75 – i cui lavori di costruzione inizieranno nel corso del 2016, e Cascina Torrette di Trenno, in via Gabetti 15, che apre nel mese di maggio e la cui programmazione prende il via proprio con Piano City Milano. Qui da segnalare un concerto per bambini da 0 a 36 mesi e genitori, con Daniele Longo, in collaborazione con Associazione Realtà Debora Mancini e Yamaha; inoltre un concerto per due pianoforti a 24 mani che vede protagonisti alcuni allievi del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli.

Terzo polo è ‘Santeria Social Club’, ex concessionaria e oggi sede di un teatro, uno shop, un laboratorio grafico, un’aula di formazione, un’area coworking e un grande bar con cucina. Il programma di Piano City Milano, realizzato in collaborazione con Yamaha, ospiterà, oltre alla seconda maratona notturna Pianorave ideata e diretta da Cesare Picco, un intenso programma ricco di ospiti internazionali.

La prima notte di Piano City Milano sarà Pianonight a BASE Milano, una maratona notturna pensata come un lungo viaggio, dai notturni romantici più noti ad altri inediti, fino a brani d’avanguardia, per concludersi con le Variazioni Goldberg, scritte da Bach per l’allievo Goldberg per le notti insonni del Conte Hermann Carl von Keyserling. Partecipano Carlo Balzaretti, Andrea Rebaudengo, Daniele Lombardi, Massimiliano Viel, Ciro Longobardi e Monica Leone. Al termine ci sarà giusto il tempo per spostarsi nel cuore di Milano per ascoltare alle 5.30 di sabato 22 maggio il concerto di Gabriele Pezzoli sull’Highline Galleria, camminamento con una vista straordinaria sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele II
.
Sabato notte l’appuntamento è a Santeria Social Club per Pianorave, piattaforma musicale che pone al centro il pianoforte e porta il suo suono a dialogare con i beat creati in tempo reale da un dj set. Un incontro contemporaneo tra Cesare Picco, ideatore della serata, altri pianisti, dj e sound designer, in collaborazione con Yahama. Il risveglio di domenica mattina 22 maggio è affidato a Diego Petrella con il concerto “All’alba” alla Palazzina Liberty di Largo Marinai d’Italia.

  • shares
  • Mail