Riflessione serale su auto, traffico e uffici

E' stato interessante leggere le vostre considerazioni in merito al post relativo a "Targhe alterne, mamme antismog e molte domande".

La maggior parte dei commenti cerca di risolvere il problema pratico, ovvero quello delle auto, ma forse ne esiste un altro, più subdolo, messo un po' in luce dal post di stamattina "Shopping a Milano, ING compra 3 grattacieli".

La riflessione è questa. Perchè le grandi aziende, le banche, le assicurazioni, devono avere i propri uffici nel centro di Milano "costringendo" migliaia e migliaia di persone ad entrare nel cuore della città? Ci avete mai pensato? Certo, gli uffici di "rappresentanza" servono, ci vogliono e non vogliamo metterne in discussione l'esistenza.

Ma siamo sicuri che molte delle funzioni espletate in centro, non possano essere svolte in periferia?

Significherebbe svuotare dal centro il traffico privato ed una bella fetta di traffico pubblico. Chiaramente dovrebbero essere potenziati i mezzi pubblici nelle periferie, e questo potrebbe giovare, perchè no, anche alla lotto contro il degrado delle aree periferiche. Non sentiremmo parlare del ticket antismog ed in molti non si sentirebbero vessati come accade ora. Verrebbero liberati volumi per la residenza e i prezzi potrebbero anche scendere. Un circolo vizioso, insomma ma positivo.

Certo, qui non siamo sul ponte di comando, non siamo degli esperti e forse stiamo parlando in termini semplicistici. Tante volte però, da piccole riflessioni possono nascere idee vincenti. Chissà mai che qualche amministratore comunale ci stia leggendo... Siete d'accordo con noi? Avete anche voi proposte simili? Cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: