Palazzina Liberty: il nuovo luogo della musica a Milano

Un anno di musica con oltre 140 appuntamenti.

Si inaugura sabato 10 settembre la prima stagione ufficiale di ‘Palazzina Liberty in Musica’, che vede in cartellone oltre 140 appuntamenti fino al 17 giugno 2017 e che conferma, dopo il semestre sperimentale di concerti che si è svolto con successo da febbraio a luglio 2016, la nuova identità della Palazzina come ‘casa della musica’ milanese.

Il programma di settembre

Sarà Milano Classica ad aprire la stagione 2016/17 della Liberty con un concerto nell’ambito del Festival Meetings “Bach to the future”, la rassegna dedicata alla formazione musicale che mette in rete le SMIM di Milano e provincia: il concerto ‘Musica verde’, coordinato da Magdolna Szelendi e Stefano Montaldo dell’I.C. Quintino Di Vona, vedrà sul palco della Liberty l’orchestra multietnica Golfo Mistico a conclusione del Seminario Orchestra d’Archi delle SMIM.

L’appuntamento del 10 settembre conferma il ruolo strategico della musica per l’educazione dei più giovani e la sua importanza per la XXV stagione di Milano Classica – in collaborazione con i partner Le Cameriste Ambrosiane, Divertimento Ensemble, Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano, SIMC-Novurgìa, Il Clavicembalo Verde, Pianofriends – che il Direttore Artistico Michele Fedrigotti titola, appunto, “Segnali”.

Il Festival Liederìadi inaugura la propria stagione con il concerto del 20 novembre, seconda tappa del percorso quadriennale “Un Requiem per ogni anno della Grande Guerra”, pensato dal direttore artistico Mirko Guadagnini per il centenario del I conflitto mondiale, con la commissione di nuove opere ad autori italiani ed europei contemporanei. Oltre al consueto spazio dedicato alla liederistica e ai concerti per coro, pianoforte e piccola orchestra, lo ‘Stabat Mater’ di Gioachino Rossini – 26 marzo 2017 – conferma la volontà di Liederìadi di divulgare la musica sacra del maestro pesarese.

  • shares
  • Mail