Bookcity Milano 2016: i numeri dell'ultima edizione

Oltre 160mila presenze, più 10% rispetto allo scorso anno.

schermata-2016-11-21-alle-09-46-04.png

La tre giorni di Bookcity Milano ha fatto toccare nuovi record alla fiera dell'editoria milanese: oltre 160mila partecipanti, vale a dire il 10% in più della scorsa edizione (che già aveva rappresentato un notevole successo), hanno riempito gli stand di questa quinta edizione.

Mille eventi, 1.700 ospiti, 260 sedi, più di 200 case editrici presenti e una marea di incontri anche con scuole, università e studenti. Molto soddisfatto l'assessore alla Cultura Del Corno: "Bookcity non è solo una manifestazione ormai consolidata, attesa e partecipata, ma un'iniziativa ormai entrata a far parte del patrimonio immateriale della nostra comunità. Lo stato di salute di una comunità si misura dall'ampiezza e dalla qualità del dibattito pubblico che la anima, e quest'anno Bookcity ha offerto moltissime occasioni di dialogo e confronto su temi che toccano il senso del presente e le sfide del futuro: da Elif Shafak che in apertura ci ha parlato della situazione dei diritti in Turchia, alle sollecitazioni del cardinale Scola sull'importanza di imparare a vivere il meticciato come realtà e speranza".

Le voci della città è stato uno degli eventi più seguiti, la maratona lunga una notte che si è tenuta nei Laboratori della Scala all'interno dell'ex Ansaldo. Ma in generale è tutta la manifestazione che ha ottenuto un successo al di sopra delle più rosee aspettative. Un buon segnale in vista dei prossimi grandi cambiamenti in materia di fiere dell'editoria.

  • shares
  • Mail