Imu a Milano: quanto pagheremo con la nuova ICI

casa imu milano ici milano Avrete forse notato che ieri Mario Monti ha annunciato il decreto salva-Italia: nel pacchetto sono contenute le misure per arrivare al pareggio di bilancio nel 2013, ma non è tanto di questo che voglio parlarvi, quanto del ritorno dell'Ici. L'imposta comunale sugli immobili in passato era stata abolita sulla prima casa, ma da gennaio 2012 tornerà a gravare sulle tasche degli italiani con un nome nuovo: Imu.

Come funzionerà l'Imu? L'aliquota è stata fissata allo 0,76%, per la prima casa allo 0,4%, e per calcolarla sarà necessario compiere una serie di operazioni con la nuova - e fortemente rivalutata - rendita catastale. Il vice ministro dell'economia Vittorio Grilli ha spiegato che nel complesso le rendite catastali saranno rivalutate del 60%, una bella botta. Ma quanto ci costerà a Milano?

Gino Pagliuca sul Corriere di oggi porta un esempio, proprio sulla nostra città:

Chi possiede una ampio trilocale in una zona semicentrale di Milano e vi risiede potrebbe trovarsi a pagare l'anno prossimo da un minimo di 213 a un massimo di 1.038 euro in più. Se in quella stessa abitazione non risiede, non pagherà più 645 euro come quest'anno, ma dovrà prepararsi a fare fronte a un minimo di 949 euro, sborsando 304 euro in più rispetto al 2011, a un massimo di 2.188, con un aggravio di 1.543 euro.

Ora ci sarà da leggere il testo - oggi pomeriggio alle 16 Mario Monti lo presenterà alla Camera - ma quel che conta, è che si pagherà subito. Da gennaio 2012.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: