Check up gratuiti a Milano, al Winter Village di via Mario Pagano

Dal 18 al 22 gennaio.

DENVER - OCTOBER 07:  A health worker draws blood from a Mexican immigrant for a free lab test inside a mobile clinic at the Mexican Consulate on October 7, 2009 in Denver, Colorado. Salud Family Health Centers sends a mobile clinic at least once a week to the consulate to care for Mexican immigrants and their families, many of whom have little other access to basic health care.  (Photo by John Moore/Getty Images)

Cinque giorni dedicati alla salute, alla prevenzione e ai corretti stili di vita per aiutare i cittadini a vivere meglio e a non avere timore di chiedere un consulto medico. Dal 18 al 22 gennaio, in via Mario Pagano aprirà il “Winter Village”, il primo campo base della salute a Milano realizzato grazie a Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) e alla presenza di otto società scientifiche.

Tutti i giorni dalle 10 alle 19 si potranno fare check up gratuiti con specialisti in Cardiologia, Diabetologia, Medicina Generale, Ipertensione, Oftalmologia, Psichiatria, Urologia e Igiene dentale. Il Winter Village insieme all’area check up offrirà altri quattro spazi tematici legati alla salute: “Mangia sano e bevi responsabile, l’area food, dove lo chef Matteo Scibilia attraverso la preparazione di cibi salutari spiegherà l’importanza di una corretta alimentazione; “Coltiva la tua salute”, su prevenzione e continuità delle cure; “Esplora il tuo corpo”, dove vivere una esperienza digitale per conoscere i rischi legati agli stili di vita; “Area conferenze”, con la possibilità di approfondire le principiali tematiche di salute e benessere.

“Il progetto nasce da quanto emerge da una nostra recente indagine", spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda, "secondo cui la salute rimane scopo primario nella vita degli italiani, in particolare delle donne che hanno un’aspettativa di vita più lunga degli uomini (85 anni contro 80,3), consumano più farmaci, sono tendenzialmente sedentarie (44% non pratica attività fisica con regolarità) e nel 28,2% dei casi sono in sovrappeso. Malattie un tempo ritenute prevalentemente maschili (cardiovascolare, tumore al polmone e obesità) sono ora tra le principali cause di mortalità per le donne. È quindi importante fare informazione su quelle più frequenti nelle donne (e non solo), come ad esempio le malattie legate alla salute mentale, che costituiscono il 30% di tutte le patologie femminili".

Onda, da sempre impegnata nel promuovere la salute della donna e della famiglia, offre quindi la possibilità alla cittadinanza di avere per 5 giorni consulti medici gratuiti e di immergersi in un percorso nel mondo della salute.

  • shares
  • Mail