Milano Food City: cibo ed educazione alimentare protagonisti in città

Dal 4 all'11 maggio.

milano_food_city_630-jpg.jpg

Dopo la positiva esperienza di Expo 2015, il cibo e la cultura della sana alimentazione tornano protagonisti in città dal 4 all’11 maggio prossimi con “Milano Food City”. A illustrare questa mattina obiettivi e contenuti dell’iniziativa a stampa e operatori il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, con gli assessori Cristina Tajani (Attività produttive e Commercio) e Roberta Guaineri (Turismo e Qualità della vita), Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia, Roberto Rettani, Presidente di Fiera Milano, Alberto Meomartini, Vice Presidente Camera Commercio di Milano, Giorgio Rapari, consigliere di Confcommercio Milano incaricato allo sviluppo associativo. Una settimana ricca di eventi, incontri e show cooking diffusi in città, una vetrina internazionale di grande attrattività per Milano sulla scia di quanto avviene già in occasione delle settimane della moda e del design. Milano Food City è un progetto voluto e coordinato dal Comune di Milano in collaborazione con tutti i partner dell’iniziativa.

“Organizzando questa settimana di incontri ed eventi dedicati all'alimentazione, Milano si conferma città del food - ha dichiarato il sindaco Giuseppe Sala -. Alta cucina e ricerca gastronomica sono tra gli aspetti del nostro territorio e Paese più apprezzati dai turisti. Per questo motivo, sono convinto che gli appuntamenti proposti non deluderanno. È stato messo in campo un palinsesto vario e di qualità che, tra degustazioni e show cooking, aprirà anche a indispensabili momenti di riflessione sulla necessità di promuovere comportamenti alimentari corretti e di scoperta della storia e della cultura del cibo”.

“Milano Food City si pone in continuità con il percorso di Expo e della Food Policy, rappresentandone un'eredità. Aver realizzato un logo, una piattaforma web e un calendario unico degli eventi permette, inoltre, agli operatori di avere un unico interlocutore contribuendo così a velocizzare la concessione di spazi e aree pubbliche per chiunque voglia partecipare con un proprio evento alla costruzione del palinsesto diffuso della manifestazione sul modello del Fuorisalone”. Così spiegano gli assessori Cristina Tajani e Roberta Guaineri che proseguono: “Milano Food City vuole essere un brand che permette a cittadini e turisti una facile identificazione di tutti gli eventi dove poter scoprire la cultura del gusto e della corretta alimentazione. Un appuntamento che ci auguriamo possa e debba diventare fisso nel calendario della città contribuendo ad accrescere l’attrattività internazionale di Milano anche nel settore del Food”.

  • shares
  • Mail