Regali di Natale a Milano 2011: la guida di 02blog

regali di natale a Milano 2011Ci siamo: manca poco al Natale 2011 a Milano. Gioia - per i più piccini - o incubo - per alcuni dei più grandicelli - il Natale meneghino impone una guida per gli acquisti, altrimenti ci si perde. Ho cercato di buttare giù una specie di mappa che mi sarebbe stata utile in passato, spero lo sia anche a voi. Ma cosa c'è dentro alla guida per i regali di Natale di 02blog? Prima di tutto, tanti luoghi dove non impazzire per la folla (a parte qualche eccezione) sempre a patto di muoversi per tempo - e che il sorrisone di Bing Crosby qui a fianco ci sia di buon augurio.

Se ricordate l'anno scorso avevamo pubblicato un po' di idee in ordine sparso: c'erano i regali per i genitori, quelli dell'ultimo minuto, quelli per i bambini, idee per le amiche, per gli animali, per i regali collettivi. Quest'anno raggruppiamo le vecchie segnalazioni e ne aggiungiamo qualcuna nuova, in modo da districarci in maniera mirata nel labirinto dei regali.

Anche perché non è che manchi poi una vita di tempo. Il 25 dicembre è settimana prossima: come molte altre festività di quest'anno non particolarmente fortunato cade nel weekend, la vigilia infatti è sabato 24, mentre Natale cade di domenica. Stesso discorso anche per Capodanno - e anche lì faremo una guidina a breve - con il 31 dicembre che cade di sabato, e il 1° gennaio di domenica. E la guida ai regali di Natale? Tutta dopo il salto.

Regali per i genitori

Cosa si regala a mamma e papà? Molte volte basta il pensiero, come vi avevo suggerito l'anno scorso: un'idea può essere un piccolo diorama con loro due a bordo di una macchina o una moto che avevano da giovani - occhio che qui la cifra può diventare rapidamente importante: ma pensate che belli vederli in miniatura su quella Dyane verde pisello... - in molti casi però non serve spendere molto: tre indirizzi utili per modellismo a Milano sono Movo - che si è spostato a Limito di Pioltello al 35 della Strada Provinciale Rivoltana - poi Zeppelin in viale Premuda 10 e Terramarecielo in via Noè al civico 15, zona piazza Piola. Riprendo dall'anno scorso altri punti fissi per l'oggettistica e la casa: Carpe Diem, in viale Tunisia 1. Oggettistica, piccole cose per tutte le tasche, alcune anche per quelle più capienti. Alternativa valida per l'arredo di interni è sicuramente Blitz, in via Cosenz 44/4 alla Bovisa. Enorme, c'è di tutto per l'arredo di casa, nuovo e usato e a volte si scovano pezzi rari e pregevoli. Ricordo qualche anno fa di aver visto esposto un tavolo assurdo, scoprendo poi che era di Ettore Sottsass: per chi ama i dettagli il tavolo era questo, il Palm Spring di Memphis del 1982. Tempi stretti, ma la regina dei falsi d'autore Maria Sidoli - studio ed esposizione in via Trescore 3 - val bene una messa: fatevi un giretto da lei, magari uscirete con una Gioconda tarocca sottobraccio. Che altro? Per quel che riguarda i casalinghi spesso si va sul sicuro e magari ci si prende per entrambi, visto che anche molti papà se la cavano alla grande in cucina: Emporio Casa Cucina in via Cesare Correnti 14, tel. 02-39661142, i Mercanti all'interno in via Mauro Macchi 32, tel. 02-6696638, poi l'Outlet del Kasalingo in piazza Argentina 3, tel. 02-67020002 e Medagliani, in via Razza 8, tel. 02-66987073. Un classico? Se non ce li hanno ancora sono i coltelli in ceramica: ci sono anche in versione Ikea, ma quelli Kyocera sono un'altra cosa (e anche un altro prezzo). I coltelli in ceramica si trovano in molti negozi di articoli per la casa, ma se cercate altre idee per i regali passate in due coltellerie storiche milanesi, Avalli in via Luisa Sanfelice 12 o da Lorenzi in corso Magenta 1. Qualche altra idea per mamma, papà o parenti lì vi viene di sicuro. Restando dalle parti della cucina o della dispensa, da Vom Fass - due negozi, uno in via Cuneo 5 e l'altro in Corso Genova 15 - vendono olio, aceto, liquori e distillati sfusi. Papà è un bibliofilo? Fate un salto alla Libreria Rovello, in via Rovello 1, ci sono delle meraviglie. Attenzione però al rovello successivo: arriverà al momento di controllare l'estratto conto. Altre idee utili per bibliofili e appassionati di libri antichi nella Guida Ragionata alle Librerie Antiquarie e d'Occasione in Italia, di Claudio G. Messina, su Google Books.

Regali per bambini

Ehhh, qui come si fa? Prima di tutto, quanto volete - o potete spendere? Vediamo: se me lo avessero chiesto vent'anni fa, avrei detto un solo nome: Grazzini. Leggendario negozio di giocattoli in via Mauro Macchi. Grazzini ha cambiato nome da tempo, ora è un Toys Center come tanti altri. Ed è da lacrime questo pezzo di Carlo Lovati, uscito nel 1996 sul Corriere della Sera:

Tutti li' a far la corte ai giocattoli di Grazzini. Magico emporio. Oasi del prezzo amico. Tre punti vendita a Milano e altri nove in Lombardia. C'era una volta Grazzini che pero' non ci sara' piu' . Come nome. Perche' la "catena" entra in un nuovo gruppo che si chiama "Toys center" e al 70% e' della Standa. Perche' era l' unico modo per resistere alla concorrenza yankee. E perche' da domani il bottegone di via Macchi cambiera' insegna (poi tocchera' alle altre vetrine). Fu il ragionier Dante Grazzini, gia' giramondo e giornalista, a inventare questo piccolo grande paradiso del divertimento. Era il 1950. Basto' un contatto casuale con un distributore di giocattoli tedesco e per Milano comincio' a girare un furgoncino con il nome di un nuovo rappresentante. Grazzini, appunto: il grossista. Che piano piano si fa strada

Ok: quindi teniamo comunque come punto fermo - in nome del buon ricordo - il Toys Center in via Mauro Macchi 29. Lì si trova bene o male tutto. Ma se vogliamo fare dei regali un po' diversi dal solito, i consigli sono i consueti. L'anno scorso il buon Alessandro Condina segnalava Il Mondo È Piccolo di Laura Pennino in via Cesare da Sesto 19 (fermata MM2 Sant’Agostino), dove si trovano "oggetti della nostra infanzia (e di quella dei nostri genitori): trottole, trenini di legno, marionette, burattini. E anche la tecnologia è accessibile ai bambini: macchinine e barchette ad elastico o palloncino, auto ad energia solare, barchette a vapore. Più adatti a chi ha voglia di stare a giocare con i bambini che a chi deve accontentare un capriccio". Menzione anche per Fortura giocattoli negozio storico in via Olmetto 10, nei paraggi di piazza Vetra e La Città del Sole in via Orefici 13, il classico posto dove gli adulti vanno per prendere qualcosa per i più piccini, magari facendo anche la faccia scocciata. Poi appena varcano la soglia capisci che ci traslocherebbero a vita lì dentro, altro che faccina scocciata. Chiudiamo con L'Orso Poeta, in viale Vittorio Veneto, 18 (entrata Via Lazzaretto 2) un classico per giocattoli tradizionali in legno e non solo. Non dimentichiamoci di Natura È, in corso Garibaldi 73. Cambiano zona e genere si negozio per segnalare il Disney Store di Corso Vittorio Emanuele II, 30.

Regali dell'ultimo minuto per amici, amiche, colleghi

Allora, qui si privilegia la quantità alla qualità. E si cercano luoghi dove con minima spesa si possano portare via cosine simpatiche o mangerecce capaci però di lasciare un buon ricordo: nelle viettine dietro Buenos Aires - tra piazza Cincinnato e via Boscovich - c'è uno straordinario negozio di alimentari russi. È al civico 40 di via Boscovich, si chiama Kalinka, vendono economici prodotti della ex terra dei soviet. Sempre in quei paraggi abbondano i "vendotutto" cinesi, con paccottiglia e oggettistica di ogni genere. L'ultimo che ho avvistato recentemente era in via Vitruvio, all'altezza della Libreria Lirus ma dal lato opposto della strada. Penso che solo la categoria merceologica "organi umani" fosse assente dal loro inventario. Imprescindibile - restando in zona - per regalini piccoli e a basso costo (e non solo) il Cash Converter in viale Vittorio Veneto 12, ma ci si deve spostare verso i giardini di via Palestro - sempre lontano dalla pazza folla di corso Buenos Aires, che nel caso non sia chiaro cercherei di evitare come un contagio di peste, in queste settimane - già che siete in zona se avete amici o amiche cinefili c'è il Bloodbuster in via Panfilo Castaldi 21, epicentro di tutto il cinema dalla B alla Z. Cercate libri particolari? Fate un salto alla Libreria Popolare di via Tadino 18, qui la loro pagina Facebook. Altri posti utili per regalini collettivi o dell'ultimo minuto? Il classico dei classici per quel genere di cose è il Paradiso delle Sorprese, in Corso di Porta Ticinese 62. Non avete idee per regali collettivi? Il merito dell'idea va all'amico Alberto Motta, che per primo regalò aquiloni in serie - io replicai l'anno seguente, non alle stesse persone - gli aquiloni a Milano si trovano da Daelli Giocattoli, all'Isola in via Porro Lambertenghi, 34 ma poi ci sono i piccoli classici, come gli albi di Peanuts - li si trovano più o meno qualunque libreria, piacciono a tutti, costano pochissimo - assist finale al mercato dei Missionari Cappuccini in piazzale del Cimitero Maggiore, con le golosità a fin di bene della Monasticheria. Aperture speciali tutti i giorni da qui alla vigilia di Natale. Sempre a tema mangiare, bere e vita monastica, pensate a regalare una cassa di birra Cascinazza? Tradizione birraria belga, rigorosamente "made in Buccinasco".

Regali per gli amici animali

L'ascesa nelle gerarchie familiari degli animali domestici è uno dei fenomeni meno indagati in questi anni: ma è innegabile che cani e gatti - e criceti, tartarughe, furetti... - oggi ricevano trattamenti in guanti bianchi e tappeto rosso rispetto solo a venti, trent'anni fa. Umanizzati, viziatissimi, anche loro si meritano qualche regalino - a proposito di considerarli umani... - quindi vediamo un po' qualche suggerimento. Barbara l'anno scorso metteva sul piatto Prince and Princess in via Meravigli 16, poi Bau per Miao in via Solferino 25, e ancora il Centro Cinofilo Europeo di via Monte Grappa 6, non a Milano ma a Novate Milanese. Si tratta, di "una struttura a misura di cane dove si possono fare corsi di cinofilia per conoscere meglio il proprio cane, con attività di riabilitazione, benessere, acquaticità, pet therapy, agility e svago". Vi piacciono i cavalli o avete un equino da omaggiare? C'è Il Cavallo in via Buonarroti 7. E ancora, I Giovani Animali in piazza Emilia 9. Potrete rifornirvi di palline e ninnoli che il quattrozampe puntalmente ignorerà, preferendo giocare coi tappi in sughero del vino. Volete regalare cucciolo di cane o un gattino a Natale? Occhio: meditate bene, che portarsi a casa una bestiola è sì stupendo, ma è anche un impegno che durerà anni e anni. Di canili e gattili a Milano ce ne sono in abbondanza: altre informazioni su come adottare sul sito di Enpa Milano.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: