A Linate un controllo per i taxi abusivi

taxi linateUn piano per bloccare i tassisti abusivi, coloro che per andare da Linate al centro senza tassametro nè regolamentazioni applicano tariffe da sciacalli, arriva dalla Sea, la società di gestione degli aeroporti milanesi.

L'idea, già approvata da Atm e sindacati dei taxisti, è di porre telecamere di sorveglianza per identificare gli abusivi, piazzate davanti allo scalo. E per cominciare, dal 25 gennaio, per una settimana, la Sea metterà a disposizione dei tassisti gratuitamente un addetto che si occuperà di smistare i clienti, per tentare di ridurre drasticamente i tempi d'attesa.

La proposta comprende anche la possibilità di separare le corsie di mezzi pubblici e auto private, portando il capolinea del 73 davanti agli arrivi, e di spostare i banchi per le prenotazioni delle auto a noleggio all'interno dell'aeroporto.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: