Area C: e se la allargassimo alla cerchia della 90/91?

area c milano allargamento 90/91

E alla fine la prima settimana di Area C è (quasi) passata: un successo, con qualche critica - avremo modo di fare il punto nel pomeriggio con qualche dato in più. Ma oltre agli accessi alla cerchia dei Bastioni ovviamente diminuiti, già ieri sera il Comune offriva qualche numero su alcuni degli inquinanti: -30% di black carbon, -37% di ammoniaca, -29% di anidride carbonica, -14% di ossidi di azoto e un -24% per la diminuzione media delle polveri sottili generate allo scarico e da attrito di gomme e freni. Ed è sempre bene ricordare che C sta per congestion, per traffico.

Ma restiamo sul punto: stamattina leggo su Milanesi, uno dei nuovi blog del Corriere, Giangiacomo Schiavi che scrive

Arbitri e giudici dell’Area C sono solo i cittadini: molti apprezzano, alcuni contestano, tanti stanno a guardare sapendo che la questione vera, presto, diventerà un’altra: riguarda due Milano con pari diritti e pari dignità, una in centro e l’altra in periferia, una nella bolla protetta dell’”Area C” e un’altra nel calderone dei tubi di scappamento e della solita anarchia viabilistica. Non meritano entrambe la stessa attenzione?

A leggere quest'ultimo paragrafo, ho pensato: ok, non vogliamo "due Milano (...) una in centro e l’altra in periferia, una nella bolla protetta dell’”Area C” e un’altra nel calderone dei tubi di scappamento". Io non le voglio di sicuro, e sono stracerto che meritano la stessa attenzione: quindi che si fa?

Allarghiamo l'Area C fino alla cerchia della 90/91?

Io dico: di sicuro non da domani, ma tra un due-tre anni, magari a ridosso dell'Expo 2015, con dei mezzi pubblici ammodernati e un paio di nuove linee della metro inaugurate, ci metterei la firma. E voi?

Foto | TMNews

  • shares
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina: