Metro Linea 4, il Consiglio di Stato dà il via libera

linea 4 metropolitana milanoUn feuilleton ormai bello lunghetto quello della Linea 4 della Metropolitana Milanese. Oggi il via libera del Consiglio di Stato, che "ha respinto l’istanza di sospensione cautelare dell’A.T.I. guidata dall’Impresa Pizzarotti" e sancisce che "Pertanto diventa pienamente efficace la sentenza del TAR della Lombardia del 19 gennaio 2012 che si era espresso contro il ricorso della concorrente di Impregilo.". Nell'agosto scorso Impregilo si era aggiudicato l'appalto: la società "SPV Linea M4 S.p.A." sarà costituita entro il mese di luglio 2012.

Una gestazione complicata quella della Linea 4, tra ritardi, soldi che non c'erano, poi c'erano, poi non c'erano ancora, lungaggini varie, ricorsi, progetti bellissimi sulla carta ma lì rimasti. Nel settembre 2010 Alessia Gallione scriveva un pezzo su Repubblica Milano oggi ovviamente superato dai tempi, ma che rappresenta bene nell'incipit quello che era - già un paio d'anni fa - la quarta linea della metropolitana in città:

Un'infrastruttura che è l'eterna promessa da almeno dieci anni, quando l'allora sindaco Gabriele Albertini iniziò a immaginare il tracciato che doveva collegare direttamente l'aeroporto di Linate con la città. Un'opera fondamentale per Expo tanto che quei 15 chilometri e 21 fermate sono inseriti nel dossier di registrazione ufficiale consegnato al Bie di Parigi: "L'avvio dei lavori - è scritto - è previsto nell'estate del 2010 e la conclusione nel maggio del 2015". Un obiettivo già tramontato che adesso, però, dovrà essere spostato ancora più avanti

Non andò proprio così...

Sempre Alessia Gallione, nel settembre 2011 ci aggiornava sull'inevitabile reality check

Palazzo Marino aveva già abbandonato la missione impossibile di realizzare tutte le 21 fermate della nuova linea 4 della metropolitana. Una corsa disperata contro il tempo, che ha già dimezzato il tracciato in vista di Expo. È così che si è passati al più realistico piano B: aprire entro il 2015 soltanto otto fermate, da Linate a San Babila, e inaugurare il resto due anni dopo. Ma adesso anche quell’obiettivo diventa a rischio. E in Comune si è arrivati a studiare persino un “piano C” da tirar fuori in caso di emergenza. Partire con le ruspe all’inizio del prossimo anno, ma valutare la possibilità di far viaggiare i visitatori di Expo che atterreranno all’aeroporto di Linate soltanto fino a Forlanini Fs: tre fermate in tutto

Progetto in ritardo e ridimensionato quindi. Fino al gennaio di quest'anno, quando Armando Stella e Gianni Santucci sul Corriere Milano ci ragguagliano di nuovo:

Percorso minimo. Tre stazioni su otto. Quattro chilometri scarsi. Prima del 2015, la linea 4 della metropolitana arriverà dall’aeroporto di Linate alla stazione ferroviaria Forlanini, che verrà costruita entro il 2013 proprio all’imbocco di viale Corsica, dove già corrono i binari dei treni Fs in arrivo da Lambrate. A quella stazione approderà anche il Passante

Ok, ma che percorso avrebbe fatto in teoria la Linea 4? Tutte le fermate le trovate su sottomilano

La tratta si snoda lungo l'asse di via Lorenteggio, per poi passare nella porzione sud della cerchia dei Navigli (oggi percorsa dall'autobus 94) e raggiungere corso Indipendenza, piazzale Dateo, viale Argonne e viale Forlanini, portandosi a Linate; la distanza tra le fermate sarà di circa mezzo chilometro.

Ma pare proprio che sarà più corta. Molto più corta.

Nella foto ©TMNews, la "talpona" arrivata in piazzale Istria . Era il 2009 e quella era un'altra linea: la linea 5.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: