Eccesso di velocità: le strade più pericolose di MIlano


Qualche anno fa, quando ero giovane, mi capitava di assistere a corse clandestine di macchine e moto che si sfidavano su alcuni viali di periferia, sfidando il codice della strada e pure la sorte, perché il livello di sicurezza per gli improvvisati piloti era a dir poco limitato.

Le strade più bazzicate da quegli emuli fuorilegge di Ayrton Senna e Michael Doohan erano quelle vicino al cimitero di Bruzzano, come via Aldo Moro o, in anni di poco successivi, quelle al confine tra Milano e Bollate dalle parti del carcere.

Ora non abbiamo notizie di corse organizzate come a quei tempi, ma di sicuro sono tanti i punti della città dove il piede degli automobilisti è un po' troppo pesante sull'acceleratore. Mi viene in mente per esempio Viale D'Annunzio, dove molto spesso, provenendo da viale Papiniano, la curva prima di piazza XXIV maggio è ignorata e i guidatori troppo disinvolti finiscono nel cantiere della Darsena. Altro esempio, sempre per restare alla zona Navigli, può essere il ponte di viale Brunelleschi, dove, negli orari di scarso traffico, si vedono sfrecciare moto che nemmeno fossimo a Imola per la Super Bike...

Vorremmo da oggi provare a costruire una mappa delle strade dove più spesso si infrangono i limiti di velocità. Segnalateci le strade pericolose, così potremo anche stare più attenti sugli attraversamenti pedonali! Sono graditi foto e video (e segnalazioni di nuove corse clandestine, se ci sono): mandateci i vostri contributi alla nostra mail.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: